fbpx

La comunità di Santo Stefano Quisquina è in lutto per Giuseppe Vetrano, stimato professionista impiegato al Gal Sicani.  Lo ha portato via il maledetto Covid. Immediate le condoglianze del sindaco Francesco Cacciatore, che in un post su Facebook a nome dell’amministrazione comunale ha dichiarato: Professionista stimato, integerrimo, persona garbata e umile, si è speso instancabilmente per il Gal Sicani e per il riscatto socio-economico della Regione intera . L’amministrazione comunale tutta di Santo Stefano Quisquina piange un amico che sapeva tenere viva la speranza di una rinascita dei nostri territori ed è vicina alla moglie, ai figli e ai familiari tutti”. E, il coronavirus continua a diffiondersi nell’agrigentino. A Canicattì il numero dei positivi si avvicina ai 200 : 11 gli ultimi nuovi casi registrati. Nuovi casi a Racalmuto, Licata, Campobello. A Ravanusa sono nove i nuovi positivi e il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole. E sono 9 i positivi al Covid-19 che sono stati individuati a Favara dal “drive-in” che si è svolto nella zona di San Francesco. Una buona notizia arriva da Montallegro, dove il sindaco ha annunciato di essere oggi negativa al Covid dopo l’annuncio di una sospetta positività nei giorni scorsi. A San Giovanni Gemini l’attività di screening avviata ha sottoposto a tampone rapido volontario 55 tra alunni, genitori e docenti delle scuole elementari e medie. Tutti sono risultati negativi. Il bollettino del ministero della salute di ieri pomeriggio segna +74 per la provincia di Agrigento. Il totale dei nuovi positivi in Sicilia è di 1024 su 8.965 tamponi effettuati.