Agrigento Coronavirus Cronaca Provincia

Coronavirus: tamponi “positivi” in aumento nell’agrigentino

L’agrigentino sfora il tetto dei 50 casi di Covid-19. Sono, infatti, 51 – aggiungendo l’ultimissimo caso di Camastra – i contagiati. Nelle ultime ore, grazie ai complessivi 613 tamponi effettuati, s’è registrato un aumento ad Agrigento che è passata a 6 casi e a Menfi che è passata a 4. Coronavirus: tamponi “positivi” in aumento, l’Agrigentino sfora il tetto dei 50 contagi
„tando ai dati comunicati dall’Asp di Agrigento alla Prefettura (aggiornati alle ore 19 di martedì 24 marzo), si passati dagli ufficiali 45 (erano in realtà 46 visto che un pensionato 70enne residente a Fontanelle era stato ricoverato a Malattie infettive del Sant’Elia) a 50. I dati – suscettibili di continuo aggiornamento – danno adesso (tenendo conto del caso di Camastra) 51 infetti da Covid-19. Nel totale dei positivi è, inoltre, compreso un soggetto residente fuori dalla provincia. Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, Agrigento è passata a 6 casi rispetto ai 3 del giorno precedente. Canicattì è rimasta ferma a 2, Favara è ferma   3, Licata è ferma a 3, Menfi è passata a 4 rispetto ai 3 del giorno prima, Montallegro è ferma ad 1, Palma di Montechiaro è ferma a 3 ed anche Raffadali è ferma ad 1. Resta ferma – con 6 contagiati – anche Ribera, così come Santa Margherita con 1 caso, ferma anche Siculiana con 1 e Sciacca con 18.

Agrigentini infetti da Covid-19 risultano ricoverati: 1 a Partinico, 2 a Caltagirone, 5 a Caltanissetta, 1 a Marsala, 2 ad Enna e 1 a Trapani.

Secondo i dati forniti – a livello siciliano – dal ministero della Salute (aggiornati alle ore 17 del 24 marzo) alla Prefettura, i ricoverati con sintomi sono fermi, per fortuna, a 250, di cui 60 sono in Terapia intensiva. Aumentano – sempre a livello isolano – le persone sottoposte ad isolamento domicilare: 489 rispetto ai 371 del giorno prima. I positivi al Covid-19 sono complessivamente 799 rispetto ai 681 di 24 ore prima, 27 i guariti e dimessi, 13 i deceduti. I casi totali sono dunque 846 rispetto ai 721 del giorno prima. I tamponi complessivamente effettuati sono invece passati da 6.375 a 7.170.  Alle ore 17 di martedì, secondo i dati diramati dal ministero della Salute alla Prefettura (sono numeri che forniamo soltanto per osservare se la curva epidemiologia è in crescita o se si sta arrestando), Agrigento era a 47 casi (sono diventati 51 in questo momento) a fronte dei 45 del giorno prima; Caltanissetta era a 40 a fronte dei 29 del giorno prima; Catania era a 286 a fronte dei precedenti 274; Enna era a 63 a fronte dei 44 del giorno prima; Messina era a 139 a fronte dei precedenti 120; Ragusa è ferma a 9 così come Siracusa è ferma a 49, mentre Trapani è passata da 42 a 43. Il dato complessivo è passato da 721 di lunedì 23 marzo a 846 di martedì 24 marzo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.