fbpx

Blitz degli agenti della squadra mobile di Agrigento , dopo mesi e mesi di indagini, durante una gara tra due cavalli con calesse, a cui assistevano numerosi soggetti, anche minorenni. Al vaglio degli inquirenti la posizione delle 38 persone che, una volta identificate, sono state denunciate. Le ipotesi di reato emerse sono: violazione del divieto di organizzare competizioni tra animali e scommesse clandestine. L’operazione è scattata tra Palma di Montechiaro e Naro.Sono state sequestrate somme di denaro per oltre 2.500 euro ed anche i due cavalli, affidati in giudiziale custodia in attesa degli esami tossicologici. I due fantini verranno denunciati alla Procura della Repubblica per aver violato il divieto di organizzare competizioni fra animali. Risulta essere, inoltre, ancora al vaglio degli inquirenti – in merito al reato di scommesse clandestine – la posizione degli spettatori di Palma di Montechiaro e Licata. Gli scommettitori puntavano Sulle competizioni sportive mai autorizzate. La polizia Stradale, che ha partecipato alla maxi operazione, ha contestato infrazioni al codice della strada per oltre 3 mila euro.