fbpx

La rimozione delle macerie di palazzo Lo Jacono, dopo il via libera della procura, si presenta un’operazione complessa che richiederà tempo e molto denaro. Ed è in modo particolare quest’ultima necessità che preoccupa amministratori e tecnici comunali: temono di non avere le somme che si renderanno necessarie per far fronte alle esigenze dettate dalle prescrizioni che sono state stabilite dai magistrati. Ieri il sindaco Marco Zambuto ha riunito i propri collaboratori in vista della conferenza di servizi che è stata indetta per stamattina ed alla quale prenderanno parte i rappresentanti del Genio civile, della Soprintendenza ai beni culturali ed ambientali, dei vigili del fuoco, della protezione civile ed ovviamente del Comune. Si parlerà sia degli aspetti tecnici, ma soprattutto di quelli finanziari.

4 pensiero su “Crollo palazzo Lo Jacono, vertice per rimuovere le macerie”
  1. Antonietta Maraventano commented on a link.
    28 agosto
    IO SONO MARAVENTANO ANTONIETTA LA FIGLIA DI MARAVENTANO UMBERTO IL PALAZZO LO JACONO MIO PADRE LO DICEVA SEMPRE AL COMUNE DI AGRIGENTO CHE ERA PERICOLANTE E CHIEDEVA AIUTO PERCHE MIO PADRE ERA MURATORE E VOLEVA UN SOSTEGNO DAL COMUNE ANNI ANNI SONO PASSATI ALLA FINE MIO PADRE NON SI ERA SBAGLIATO E CHIEDO SE POSSIBILE CHE IO HO DUE FRATELLI MARAVENTANO MARIO E MARAVENTANO RAIMONDO DI CONDATTARMI PERCHE MIO PADRE AVEVA LASCIATO LA CASA PURE AMME GRAZIE E SPERO CHE IL PALATTO LO JACONO RINASCI PER LA CULTURA E PER MIO PADRE E PER LE NOSTRE RADICI DELLA FAMIGLIA MARAVENTANO

    Agrigento, evacuate dieci famiglie nel centro storico | AgrigentoFlash.it

  2. Antonietta Maraventano
    8 marzo
    IO SONO LA FIGLIA DI MARAVENTANO UMBERTO SIAMO TRE IO SONO LA SECONDA DEI FIGLI IL PRIMO E MARIO MARAVENTANO SECONDA IO E IL TERZO RAIMONDO.nel disastro del palazzo lo jacono maraventano mio padre lo diceva sempre che era cadente e voleva essere restrutturato andava sempre al comune allora per avere un aiuto economico ma il comune non mai creduto.mio padre mi diceva sempre nella sua memoria che era importante per lui era la sua casa come era tutta la sua famiglia maraventano, ma vedendo le immagibni in questo video girato da nuccio cremona,li ho visto imie fratelli che dicevano.che solo loro gli eredi.di me non hanno detto niente.mio padre so che a lasciato un atto.ensclusi noi tre.ma con imie fratelli non abbiamo un dialogo.anche con mia madre.anche quando stavo in sicilia di quello che succedesse.non mi fanno sapere niente.la prego di metterla in vista questa notizia anche su un giornale.cosi magari imie fratelli e mia madre.che sanno che io esisto.io pultroppo vivo al estero di stato sociale.e ho bambini, ma certo non restero a guardare perche mio padre me la detto sempre che quello che era suo e mio.non solo imie fratelli. IO ERO SCESA NEL 2005 PER DARE SOCCORSO A MIO PADRE.PERCHE AVEVA UN CANCRO LO ACCUDUTO PER DUE MESI NOTTE E GIORNO E IMIE FRATELLI NON SI ERANO NEANCHE DEGNATI DI DARMI IL CAMBIO HO LAVORATO INZIEME CON I RESPONZABILI DOTTORI ASSISTENZA SOCIALI ECC PER NON LASCIARE A MIO PADRE DA SOLO AVEVO TROVATO UNA STRUTTURA PER NON LASCIARLO SOLO QUANDO HO FATTO TUTTO POI DOVEVO RIENTRARE IN GERMANIA PERCHE HO FIGLI PURE IO. MA IL MIO RIENTRO DOPO DUE GIORNI MIO PADRE E MORTO. NEL ANNO 2005

  3. Antonietta Maraventano ha commentato un link.
    5 marzo
    Antonietta Maraventano · Scuola media
    NEL MIO COMMENDO POSSO DIRVI CHE MIO PADRE LO DICEVA SEMBRE CHE ERA CADENDE E LO VOLEVA AGGIUSTARE ANDAVA AL COMUNE A RECLAMARE SEMPRE E VI PARLO I UNA VITA I VERI RESPONZABILI SOLO LORO PERCHE ANNO SEMPRE SAPUTO E LO POSSO TESTIMONIARE IO PERCHE IO SONO LA FIGLIA DI UMBERTO MARAVENTANO NVECE DI FARE DI CERCARE CHI A SBAGLIATO CHE SI DANNO DA FARE A DISTANZIARE L AIUTO PER ALZARLO NELLA MEMORIA DI MIO NONNO MARAVENTANO GERLANDO E LA MEMORIA DI MIO PADRE UMBERTO MARAVENTANO E TUTTA LA SUA DISTINZIONE MAGARI LO STATO CHE METTESSE I SOLDI E POI MAGARI CHI CI STA LI DA PIANO PIANO PAGANDO UN PO L AFFITTO COSI AIUTANO NOI E LA GENTE CHE STA FUORI QUESTO DEVONO FARE SPERO CHE DIO MI ASCOLTTI E CHE VORREI ESSERCCI PURE IO VORREI RIMMEDIARE NELLA MEMORIA DI MIO PADRE CHE LA SUA CASA LA MIA CASA E LA MEMORIA DELLA FAMIGLIA MARAVENTANO NON FINIRA PERCHE I LORO RADICI SONO LE NOSTRE RADICI E LA GENTE CHE CI STA E CHE CI A VISSUTO PREGHIERO PER LORO CHE TUTTO ANDRA BENE LO SPERO CON TUTTA LA MIA VOLONTA E LA MEMORIA DI MIO PADRE CHE NON CE pIU DAL 2005 CIAO PAPA

    Con la speranza che il morto ci scappi presto…

  4. 25 febbraio
    NEL MIO COMMENDO POSSO DIRVI CHE MIO PADRE LO DICEVA SEMBRE CHE ERA CADENDE E LO VOLEVA AGGIUSTARE ANDAVA AL COMUNE A RECLAMARE SEMPRE E VI PARLO I UNA VITA I VERI RESPONZABILI SOLO LORO PERCHE ANNO SEMPRE SAPUTO E LO POSSO TESTIMONIARE IO PERCHE IO SONO LA FIGLIA DI UMBERTO MARAVENTANO NVECE DI FARE DI CERCARE CHI A SBAGLIATO CHE SI DANNO DA FARE A DISTANZIARE L AIUTO PER ALZARLO NELLA MEMORIA DI MIO NONNO MARAVENTANO GERLANDO E LA MEMORIA DI MIO PADRE UMBERTO MARAVENTANO E TUTTA LA SUA DISTINZIONE MAGARI LO STATO CHE METTESSE I SOLDI E POI MAGARI CHI CI STA LI DA PIANO PIANO PAGANDO UN PO L AFFITTO COSI AIUTANO NOI E LA GENTE CHE STA FUORI QUESTO DEVONO FARE SPERO CHE DIO MI ASCOLTTI E CHE VORREI ESSERCCI PURE IO VORREI RIMMEDIARE NELLA MEMORIA DI MIO PADRE CHE LA SUA CASA LA MIA CASA E LA MEMORIA DELLA FAMIGLIA MARAVENTANO NON FINIRA PERCHE I LORO RADICI SONO LE NOSTRE RADICI E LA GENTE CHE CI STA E CHE CI A VISSUTO PREGHIERO PER LORO CHE TUTTO ANDRA BENE LO SPERO CON TUTTA LA MIA VOLONTA E LA MEMORIA DI MIO PADRE CHE NON CE pIU DAL 2005 CIAO PAPA
    11 condivisioneMi piaceMi piace · · Promuovi · Condividi

I commenti sono chiusi.