fbpx

L’ex governatore di Sicilia Salvatore Cuffaro, oggi rientrato a Raffadali grazie ad un permesso speciale che gli ha consentito di lasciare il carcere di Rebibbia e salutare il padre morto la sera di Capodanno,  prima di abbracciare la madre ha avuto parole di plauso per i magistrati: “Ringrazio il Tribunale che mi ha dato la possibilità di salutare per l’ultima volta mio padre”. Ed ha aggiunto rispondendo ai cronisti che gli chiedevano le sue sensazioni per il ritorno in Sicilia ha risposto: “E’ una terra meravigliosa, godetevela”. Poi è entrato nell’abitazione al primo piano per salutare i suoi cari. Cuffaro ha un permesso di 24 ore per restare accanto ai familiari e partecipare alla tumulazione della salma del papà Raffaele, deceduto il 31 dicembre scorso.