fbpx


L’imprenditore antiracket Ignazio Cutro’, ha incontrato ieri a Palazzo d’Orleans il Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. Nel corso dell’incontro Cutro’ ha consegnato al Governatore siciliano una sua lettera, firmata anche da altri due testimoni di giustizia, Giuseppe Carini e Piera Aiello, per raccontargli il disagio e l’abbandono da parte delle istituzioni del paese. In particolare, i testimoni di giustizia chiedono a Crocetta il “reinserimento lavorativo e sociale”.

“Se il Governo Cuffaro, – scrivono, – si e’ reso promotore di una legge regionale per l’assunzione dei familiari delle vittime non vedo perché mai il Governo regionale da Lei presieduto non possa allargare la legge ai testimoni di giustizia o in alternativa adottare una nuova legge che sulla falsariga di quanto ipotizzato da Beppe Lumia preveda l’assunzione dei testimoni nella pubblica amministrazione”.