fbpx

Abitazioni allagate, esercizi commerciali sommersi dal fango, cedimento di alcune strade e muri crollati: notte di paura a Burgio, nell’agrigentino, dove la pioggia torrenziale ha destato panico tra gli abitanti. Si contano i danni e a rimetterci la pelle sono stati una decina di animali tra cavalli, mucche e vitelli trascinati dalla massa di acqua e fango che scendeva dalle parti alte del paese. In molte strade si sono verificati smottamenti e si sono creati avvallamenti. Allagamenti e disagi per la viabilita’, ma anche crolli di tetti e infiltrazioni d’acqua nelle abitazioni.
L’acqua non ha lasciato scampo neanche all’ospedale di Sciacca allagando la sala operatoria del nosocomio Giovanni Paolo II. Gli interventi chirurgici sono stati sospesi ed è ancora presto per sapere quando la struttura potrà essere nuovamente disponibile e, quindi, quando i pazienti potranno essere sottoposti ai già programmati interventi. La protezione civile si è attivata per ripristinare la normalità.