Agrigento Attualità Cronaca Licata Provincia

Demolizioni a Licata, incalza la protesta

Demolizioni a Licata, incalza la protesta
Rate this post

Si sono vissuti momenti di tensione questa mattina a Torre di Gaffe, frazione balneare di Licata, nell’agrigentino. Un centinaio di persone ha impedito, murando fisicamente l’unica via d’accesso, l’avanzata della ruspa pronta ad abbattere una villetta vicino al mare, di proprietà di un cittadino di Palma di Montechiaro. Sul posto decine di Carabinieri e poliziotti in assetto antisommossa, che cerca di mediare con gli organizzatori del sit in. L’abitazione è la prima di quindici immobili che deve essere rasa al suolo perchè costruita in area con il vincolo di inedificabilità. Le demolizioni, note già da tempo, saranno portate a compimento in virtu’ del protocollo che il sindaco di Licata Angelo Cambiano, ha siglato lo scorso mese di ottobre con la Procura di Agrigento. Torre di Gaffe, nel periodo estivo, e’ popolata da tanti cittadini di Palma di Montechiaro, che insieme ai licatesi, hanno dato vita al “Comitato per la casa”.