fbpx

La decisione dell’arcivescovo Montenegro di convocare i parlamentari nazionali e regionali per discutere insieme le criticità collegate con la situazione del centro storico di Agrigento è veramente saggia ed opportuna” -Afferma il sindaco Zambuto- che prosegue:

Noi parteciperemo all’incontro per dare il nostro contributo di concretezza e di fattività in quanto una vicenda così lacerante per Agrigento va affrontata senza spirito di parte e con il massimo della concordia.

Per tale motivo fin dalla prossima settimana insedieremo al Comune un’unità di coordinamento al massimo livello con il pieno coinvolgimento dei tecnici comunali e della protezione civile, della Curia arcivescovile e della Soprintendenza, nonché dei rappresentanti del Consiglio comunale, dei sindacati, della Confindustria, della Camera di commercio, degli ordini professionali interessati e dei comitati di quartiere.”