fbpx

“Istituzioni e uffici che dovrebbero essere le tue migliori armi da combattimento per far crescere il tuo Comune, diventano zavorre che limitano la tua capacità d’azione”.Sono parole forti quelle del deputato nazionale Michele Sodano contenute in una nota in cui esprime vicinanza ad Anna Alba che ieri, con una lunga lettera pubblicata sui social,ha scelto di rassegnare le proprie dimissioni da Sindaco di Favara. “Sono vicino ad Anna Alba- dice il giovane deputato ex pentastellato- e alla comunità Favarese che perde una donna onesta, virtuosa e dall’enorme umanità, a capo dell’amministrazione comunale. Anna è il perfetto esempio di quanto sia difficile fare politica nel nostro territorio se non fai parte del “sistema”, se non ti fai controllare e se, pur di farti fuori e minare la tua credibilità, cominciano tutti a remare contro di te, spesso con inaudita crudeltà. È la storia di Anna, è la storia di Virginia Raggi, di Ida Carmina e Chiara Appendino. Completamente abbandonata dalla Regione Sicilia, completamente abbandonata perfino dal suo partito, non posso che comprendere la scelta di Anna che ben definisce le sue dimissioni un atto di amore, l’ultimo, da Sindaco, per la sua Favara.

Quando arriverà il commissario nominato in Regione, sono sicuro che l’emergenza rifiuti che attanaglia Favara ormai da mesi, troverà la sua risoluzione, che perfino sulle finanze dissestate arriverà un impegno che, durante il mandato della Sindaca Alba, non è mai arrivato.Già percepisco l’esaltazione di chi è pronto a rimettere le mani su Favara. Ai Favaresi dico, nel rispetto della sua scelta, siate vicini ad Anna Alba.”