fbpx

La Diocesi di Agrigento ha dato l’ok per il riconoscimento del giudice Rosario Livatino, ucciso dalla mafia il 21 settembre del 1990, come Servo di Dio. La pratica avviata dalla Chiesa di Agrigento procede speditamente. Adesso l’esito dello studio verrà inoltrato nei prossimi giorni al Vaticano che potrà procedere all’avvio dell’iter ufficiale e definitivo