fbpx

Ieri mattina il metal detector posto all’ingresso del Tribunale di Agrigento ha intercettato un paio di forbici lunghe ventina di centimetri. Una di quelle usate per tagliare carta, cartone o pezzi di stoffa. Era nella borsa di una donna che era intenzionata ad accedere nel palazzo nonostante fosse in possesso di un oggetto pericoloso. Pare che la casalinga, costretta a lasciare le forbici all’ingresso, sia rimasta sorpresa rispetto alla richiesta dei metronotte.