fbpx

Con queste parole, il Presidente della Provincia Eugenio D'Orsi, entra ancora una volta nel merito delle polemiche sorte sulla questione degli espropri dei terreni che vedono interessati i proprietari e i lavoratori delle imprese agricole che su quei terreni svolgono la loro attività. E aggiunge la sua impressione sull'intera vicenda.. L'atto intimidatorio a cui il presidente D'Orsi fa chiaro riferimento è quello subito a Licata, dall'avvocato Terranova, che lui riconduce alla realizzazione dell'infrastruttura.. E, nel ribadire la sua volontà di mantenere un dialogo con gli agricoltori, sulla base della proposta dell'esproprio a prezzo di mercato e del pagamento di eventuali produzioni, annuncia un servizio di controllo particolare in occasione della seduta del consiglio provinciale di stasera, a cui, attraverso un' interrogazione consiliare, approda l'argomento aeroporto.