fbpx

I giudici della sezione penale della Corte d’Appello di Palermo hanno confermato le condanne inflitte in primo grado al processo scaturito dall’operazione antidroga denominata “Capo dei capi” ai n9 imputati giudicati con il rito abbreviato. Queste le oene: 8 anni di reclusione a Sergio Cusumano di 46 anni; 2 anni e 10 mesi a Calogero Bacino Lauro, 4 mesi a Gianluca Bonaccolta, 5 anni e 4 mesi a Giulio Gaetano Gambino, 5 anni e 4 mesi a Giacomo Meli, 6 anni e 2 mesi a Calogero Orsolino, 2 anni e 10 mesi a Fabrizio Passarello, 1 anno a Katiuscia Puntorno, 2 anni e 10 mesi a Fausto Sammartino, tutti di Agrigento. Il Procuratore generale Osvaldo Osnato, aveva chiesto la conferma della sentenza. Il blitz “Capo dei capi” scattò il 3 dicembre del 2008 quando i carabinieri di Agrigento eseguirono 27 provvedimenti restrittivi a carico degli indagati.