fbpx

Nel corso di uno specifico servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nella serata di ieri i carabinieri della Tenenza di Ribera hanno tratto in arresto Salvatore Alba, 45 anni, riberese, con precedenti di polizia, trovato in possesso di una cospicua quantità di hashish. Le manette sono scattate in Piazza Zamenhof di Ribera, alla stazione di arrivo degli autobus, proprio mentre l’arrestato scendeva da quello proveniente da Palermo. La fretta mostrata dal viaggiatore che tentava di allontanarsi, confondendosi tra la folla, ha destato l’attenzione dei militari che già da tempo espletano minuziosi controlli nei principali luoghi di aggregazione giovanile. La presenza dei militari dell’Arma ha immediatamente innervosito l’Alba inducendoli a sottoporre l’uomo a perquisizione e permettendo di rinvenire, nello zaino che portava con se, un involucro sigillato con nastro isolante contenente 10 panetti di stupefacente singolarmente confezionati, del peso complessivo di poco più di un chilogrammo, oltre alla somma di 340 in contanti. Si ritiene che la sostanza, il cui valore sul mercato al dettaglio sfiorerebbe i 10.000 euro, fosse destinata proprio al mercato riberese, dove i recenti decessi per overdose testimoniano il livello allarmante raggiunto da quella che si può definire una vera piaga sociale. L’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Sciacca a disposizione della locale Procura della Repubblica, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.