Droga tra i giovani, carabinieri arrestato 24enne


L’età dell’adolenza e della pre-asdoloscenza sono come un puzzle in cui ogni pezzo è una tappa del cammino da percorrere. Un periodo di transizione, decisivo per la maturazione e la crescita umana. Nell’età adolescienziale è bene prendere la giusta via e le giuste amicizie affinchè non si cada in brutti inganni e illusioni come quelli della droga. Se in passato droghe come eroina e cocaina creavano isolamento ed emarginazione per chi le consumava, oggi vengono assunte con l’obiettivo di integrarsi meglio a livello sociale. Dall’apertura delle scuole, i Carabinieri della Compagnia di Agrigento hanno intensificato i controlli nelle adiacenze degli istituti scolastici e nei luoghi maggiormente frequentati dagli studenti, mirati a prevenire e reprimere il fenomeno dell’uso, consumo e spaccio di sostanze stupefacenti. E proprio nelle ultime ore, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un pusher sorpreso in flagranza di reato mentre si trovava in Piazzale Rosselli di Agrigento, luogo dove transitano tantissimi studenti proveniente dai vari paesi per raggiungere le scuole del capoluogo. A finire in manette è stato un giovane 24enne di Realmonte. In uno zaino, occultato insieme ad un modesto quantitativo di peperoncino, al fine di eludere eventuali controlli con cani antidroga, aveva a nascosto oltre un Etto di Hashish. Sostanza stupefacente che è stata posta sotto sequestro, per le successive analisi di laboratorio. Al 24enne sono stati concessi gli arresti domiciliari. Non è il primo caso, dfiversi gli arresti da parte di polizia e carabinieri di giovani trovati in possesso di notevoli quantitativi di droga pronti per essere spacciati.