fbpx

Due passanti sono riusciti a sventare un suicidio sul viadotto Morandi. Erano le 14 quando un 65enne di Raffadali, dopo aver fermato la sua autovettura una Fiat Panda, stava per lanciarsi nel vuoto. Due fratelli agrigentini, che si trovavano a transitare il ponte nella corsia opposta, hanno notato l’uomo mentre cercava di oltrepassare il guard-rail. Così senza esitare un solo attimo, hanno scavalcato le barriere spartitraffico riuscendo a bloccare il sessantacinquenne. Sul posto sono intervenuti i poliziotti della sezione Volanti e i carabinieri del Nucleo Radiomobile. Il raffadalese è stato accompagnato in ambulanza all’ospedale San Giovanni di Dio.

20130103-194139.jpg