Eccezionali nevicate nell’agrigentino. Difficili i collegamenti

La morsa di gelo che sta investendo la Sicilia ha causato disagi e problemi soprattutto nei collegamenti. La neve che si è spinta anche a quote prossime al livello del mare, ha suscitato scalpore, soprattutto sui social network, con gli internauti che hanno pubblicato le foto e i video della coltre bianca che ha invaso le strade. Così come era avvenuto il 31 dicembre del 2014, nel giorno dell’epifania, sono stati molti i centri agrigentini imbiancati: leggere tormente si sono registrate ad Aragona, Favara e Agrigento. Particolarmente intense invece sono state le nevicate che hanno interessato i Comuni di Canicattì, Racalmuto e Grotte. Disagi si sono avuti lungo la Strada Statale 640 Agrigento – Caltanissetta dove, all’altezza di contrada Grottarossa, zona quest’ultima di confine tra le due province, ieri pomeriggio, il traffico veicolare è stato bloccato e riaperto solo in mattinata, con decine di automobilisti intrappolati per tutta la notte. Nella zona montana della Provincia di Agrigento invece, com’era prevedibile, la neve è caduta abbondante. Il Libero Consorzio Comunale ha chiuso al traffico la SP. 24 Cammarata – Santo Stefano di Quisquina, in molte arterie interne, il transito è consentito solo ai mezzi muniti di catene o gomme invernali. Rallentamenti si registrano anche sulla Strada Statale 189, per chi da Agrigento è diretto a Palermo, troverà neve a partire dal bivio per Cammarata. Per la giornata odierna le previsioni dicono: lieve calo delle temperature, e probabili ulteriori deboli nevicate. La Polizia Stradale di Agrigento, agli ordini del dott. Andrea Morreale dell’Ordine invita ad uscire di casa solo in caso di effettivo bisogno e per chi deve necessariamente mettersi in viaggio, il consiglio è quello di muoversi con cautela, rispettando l’obbligo delle catene e dei pneumatici invernali. Sulle strade agrigentine comunque, mezzi spargi sale e spala neve sono in azione incessantemente per garantire la percorribilità delle strade.

[wp-rss-aggregator]