fbpx


E’ ufficiale si voterà il 6 e 7 maggio, per il rinnovo degli organi amministrativi, in 148 comuni siciliani, 16 circoscrizioni e 2 province regionali. L’eventuale ballottaggio è fissato per il 20 e 21 maggio. Lo ha deciso, su proposta dell’assessore per le Autonomie locali e la Funzione pubblica Caterina Chinnici, la giunta regionale riunita a Palazzo d’Orleans sotto la presidenza di Raffaele Lombardo. Oltre ad Agrigento, coinvolte anche Palermo e Trapani. Gli altri centri dell’agrigentino sono Sciacca, e Campobello di Licata.