fbpx

Investimenti per più di un miliardo di euro in 4 anni, dal 2012 al 2015, da parte di Eni in Sicilia, con la prospettiva, secondo la stessa azienda, di versare nelle casse della Regione 400 milioni di euro di tasse in 10 anni e circa 20 milioni di euro all’anno di royalties in piu’, rispetto a quanto paga oggi.

Sono alcuni degli effetti dell’addendum al protocollo d’intesa del 3 febbraio del 2011, firmato ieri al palazzo dal presidente della Regione, Raffaele Lombardo, e da Ezio Sormani, responsabile delle Attivita’ Italia di Eni. Erano presenti gli assessori all’Energia, Giosue’ Marino, all’Economia, Gaetano Armao, alle Attivita’ produttive, Marco Venturi.