fbpx

Ennesimo atto vandalico alle Terme con la conseguenza che si è fermata la produzione dei fanghi. Nella notte scorsa, ignoti hanno scavalcato la recinzione delle terme introducendosi nelle fangaie. Vi hanno gettato pezzi di ferro e di gomma che hanno causato guasti ai macchinari. Le indagini sono condotte dalla sezione dei carabinieri di P.G. presso la Procura della Repubblica. Questo è uno degli innumerevoli atti mirati a danneggiare la risorsa termale.