fbpx

Dopo Monserrato è il turno di Cannatello. Èpolis riprende così i suoi incontri itineranti con i cittadini dei quartieri agrigentini.
Lo ha fatto ieri all’interno della chiesa in costruzione di San Gregorio retta da don Giuseppe Pontillo.
Uno scambio di idee, consigli, segnalazioni ma dai cittadini crescono le richieste di chiarezza. Vogliono sapere come di muoverà èpolis nel panorama politico agrigentino.
Soli? Con i partiti? E con quale candidato sindaco e squadra.
Tanti punti che presto dovranno essere sciolti.
Da settimane la svolta viene chiesta dall’avvocato Totò Pennica, in pole position per essere, tra l’altro, il candidato sindaco di  Èpolis: ma ancora non c’è nessuna ufficializzazione.
Tutto questo all’interno di un contesto politico fermo o apparentemente fermo nel quale i partiti non si espongono.
Manca poco alle elezioni e a breve anche èpolis dovrà scogliere gli ultimi nodi.