Era ricercato: arrestato 29enne

La Polizia di Stato di Canicattì, diretta dal vice questore, Cesare Castelli, ha arrestato, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica al Tribunale di Roma, il rumeno Ioan Alexandu MITREA , 29 anni, residente in Inghilterra ma di fatto domiciliato in un paese di questa provincia.

Era ricercato in ambito nazionale poiché doveva scontare in carcere una pena definitiva di 4 anni e 7 mesi di reclusione poiché tratto arrestato da personale della Questura di Roma e ritenuto colpevole, con sentenza definitiva, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, è maturato nel corso di una vasta operazione anticrimine disposta dal Questore Maurizio Auriemma nel territorio di Canicattì, e condotta dal personale del locale Commissariato di polizia. L’arrestato è stato sorpreso dalle pattuglie dell’Ufficio all’interno di un noto bar del centro cittadino canicattinese, tra gli avventori dell’esercizio commerciale, e condotto, dopo gli adempimenti di rito. Nell’operazione della polizia, attuata anche con l’ausilio degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Sicilia Occidentale” di Palermo e della Sezione Polizia Stradale di Agrigento, sono stati effettuati 9 posti di controllo in tutto il territorio comunale, identificate 91 persone, controllati 51 veicoli, elevate 17 contravvenzioni al Codice della Strada, 26 persone sono state controllate per accertare l’eventuale guida in stato di ebbrezza alcoolica , sono stati effettuati 3 attenti controlli amministrativi ad esercizio pubblici e sono stati controllate diverse persone sottoposte a misure alternative alla detenzione .