Attualità

FASE 2 anche nel settore penale

La “Fase 2” inizia anche al Tribunale di Agrigento. Una ripartenza graduale per evitare assembramenti e ingressi previsti solo per appuntamento almeno per tutto il mese di maggio. Saranno solo previste due ore al giorno di ricezione, dalle 9 alle 11, e si entrerà dopo aver compilato una dichiarazione in cui si attesta non  essere positivi al Covid-19 ed essere stati sottoposti al controllo della temperatura corporea.  La vera e propria fase 2 inizierà a partire dal primo giugno con alcune udienze, in misura ridotta e con un calendario che tenga conto di alcuni parametri. In particolare si celebreranno le udienze con imputati detenuti, con termini di prescrizione in scadenza e quelli in cui parti offese sono le cosiddette “fasce deboli”: in sostanza procedimenti per violenze in famiglia o con vittime donne. In tutti si chiuderanno le porte alle aule dove saranno ammesse solo le parti. L’accesso alle cancellerie sarà vietato anche agli avvocati. Nei prossimi giorni saranno definite le modalità per la consultazione telematica dei fascicoli di tribunale e procura e l’invio delle relative istanze seguendo il modello del civile.   Gran parte del personale amministrativo continuerà a lavorare in smart working.