Attualità Coronavirus Polizia

“Fase 2”: ecco come andare in auto, no assembramenti

Posso andare in moto? Per andare dove? Da solo o in due? Forse è meglio che prenda l’auto? Ecco alcuni interrogativi tra i più comuni che si pongono i cittadini in questi primi giorni di fase 2.Le nuove norme stabilite dal DCPM del 26 aprile, infatti, possono generare qualche dubbio di interpretazione.  Posto che la moto non è mai stata proibita , fino a domenica 3 maggio si poteva usare rigorosamente da soli, per evitare qualsiasi contatto. Ecco, questa è l’unica indicazione riguardante la moto che è cambiata con la fase 2. Ora si può andare anche in due, purché conviventi.  Quanto al comportamento da tenere in auto, cambia a seconda di quante persone ci siano a bordo.  “Se si appartiene allo stesso nucleo familiare – ha spiegato il dirigente della stradale, Andrea Morreale – non ci sono limiti. Se invece non si appartiene alla stessa famiglia si devono rispettare le distanze, quindi non più di due all’interno dell’abitacolo. Tre amici, ad esempio, in macchina assieme non possono starci. Esattamente per come sono vietati gli assembramenti anche nei luoghi pubblici o una festa di compleanno con 30 persone.”