fbpx

I carabinieri di Favara stanno indagando sull’incendio che nella serata di domenica ha danneggiato l’autovettura di un operaio del luogo, G. R., 44 anni, disoccupato. L’auto, una Fiat Bravo, al momento in cui è stato appiccato il fuco si trovava parcheggiata nelle vicinanze dell’abitazione del proprietario. Il rogo è divampato in vicolo Grotta, nel centro storico favarese. Da un finestrino lasciato inavvertitamente aperto dal proproetario, ignoti malviventi avrebbero versato nell’abitacolo del liquido infiammabile e avrebbero poi appiccato il fuoco.