Favara. Precipita ultraleggero sulla S.S.640: muore il pilota

A bordo del suo ultraleggero avanzato stava sorvolando, a bassissima quota, il nuovo tratto di c.da San Benedetto a Favara della Strada Statale 640, Agrigento Caltanissetta, attualmente chiuso per lavori di rifacimento quando, improvvisamente il veivolo ha sfiorato i cavi dell’alta tensione. Urto che avrebbe causato la perdita del controllo dell’aereo che, poco più avanti si è schiantato al suolo. A perdere la vita stamattina è stato il pilota, Salvatore Scannella, dipendente ANAS di 55 anni di Campofranco. L’uomo, pare che stesse fotografando dall’alto proprio il nuovo tracciato di imminente riapertura al traffico. Scannella aveva acquistato l’ultraleggero da circa 2 anni, sulla carlinga del veivolo figura ancora la scritta “Guardia Costiera Ausiliaria” che lo aveva nella sua flotta in passato. La zona chiusa al traffico ha scongiurato che l’ultraleggero precipitasse sui mezzi in transito. Il decesso del pilota, sarebbe sopraggiunto subito dopo l’impatto al suolo. Inutili quindi si sono rivelati i tentativi dei sanitari del 118 di strapparlo alla morte. La salma, è stata momentaneamente trasferita all’obitorio della vicina Favara in attesa della sua restituzione ai familiari. I rilievi di rito sono stati effettuati dagli uomini della Polizia Stradale, sul posto hanno anche lavorato Carabinieri e Vigili del Fuoco. Le indagini mirano adesso sul come sia stato possibile che quell’esperto pilota, non si sarebbe accorto dei cavi.

 

[wp-rss-aggregator]