fbpx

Un importante passo verso la civiltà per la salvaguardia di un bene. Potrebbe essere questo il manifesto presentato stamani in Prefettura a pochi giorni dal Ferragosto. Una conferenza stampa dove il Prefetto Nicola Diomede, il Sindaco di Agrigento Lillo Firetto e i responsabili provinciali delle Forze di Polizia,  della Capitaneria di porto di Porto Empedocle e il Comandante provinciale dei vigili del fuoco hanno presentato le misure preventive per quello che è l’evento più importante dell’estate. Tante le restrizioni che verranno adottate. In primis la chiusura sin dalle 9 del mattino del transito che interesserà tutto il lungomare Falcone Borsellino con l’attivazione di apposite  navette bus, sia per moderare il traffico che per  permettere l’accesso e il raggiungimento delle spiagge. Poi i divieti di campeggio, di accendere fuochi e di abbandono rifiuti che verranno attentamente monitorati, oltre che dalle forze dell’ordine, anche da 50 volontari, di cui 30 appartenenti all’Associazione  Mare amico. Novità interesseranno anche tre ambulanze fisse, nel piazzale Astor, al porticciolo e in zona dune sempre a San Leone, che saranno affiancate da un’ idroambulanza, da un’unità cinofila,  da un’auto botte, due fuoristrada oltre che dal servizio di guardia medica garantito per 24 ore. Un organizzazione perfetta,fatta di coesione delle forze dell’ordine e degli organismi di tutela, simbolo di un appello forte al senso di civiltà che si spera possa evitare l’impotenza degli anni precedenti.

3 pensiero su “Ferragosto 2015, importante passo verso la Civiltà”

I commenti sono chiusi.