Ferragosto 2017, le nuove disposizioni: niente falò e accampamenti “selvaggi”

Niente tende o accampamenti sulle spiagge. Niente falò. Superalcolici vietati a partire dalle 20 e fino alle 6 del mattino successivo e divieto di vendere perfino l’ acqua nelle bottiglie di vetro. Sarà tolleranza zero, anche quest’anno, per la notte di Ferragosto nelle spiagge non solo di Agrigento, ma di tutti i paesi limitrofi. A darne comunicazione è stato il prefetto di Agrigento  Nicola Diomede. Per questa mattina, il questore Maurizio Auriemma ha convocato una riunione alla presenza di tutti i sindaci dei Comuni costieri e di tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine. Domani, invece, dovrebbe tenersi un vertice alla Guardia costiera per pianificare, concretamente, i servizi di vigilanza giornaliera delle spiagge. Quest’anno sarà, infatti, un lungo week end di Ferragosto e i controlli mirati – per evitare accampamenti selvaggi – dovrebbero partire già nel tardo pomeriggio di sabato. Ogni sindaco dei Comuni costieri, dopo la riunione in Questura, firmerà la propria ordinanza. Ordinanza che vieta i falò, gli accampamenti selvaggi, l’utilizzo di barbecue e fornelli vari, alimentati con qualsiasi combustibile, l’utilizzo di gruppi elettrogeni, nonché l’emissione di suoni e rumori oltre i limiti e fuori dagli orari previsti.