Ferragosto di divieti nelle spiagge di Agrigento: No a falò e muisca

Ferragosto ad Agrigento, anche quest’anno dal Comune è stato imposto il divieto assoluto per i tradizionali falò in spiaggia e fumatori attenti, se decidete di trascorrere la notte in una delle spiagge della città dei Templi, non potete portare con voi accendini e fiammiferi. Non si tratta di azioni salutiste intraprese dall’amministrazione comunale ma dell’ordinanza emessa dal sindaco che eda oggi rimarrà in vigoresino al prossimo 15 agosto. Nello specifico i divieti riguardano: La detenzione, a qualsiasi titolo, ed il trasporto, con qualsiasi mezzo, sulla spiaggia di legna, carbone, carbonella e qualsiasi altro materiale che possa anche astrattamente servire all’accensione di fuochi sulla spiaggia; L’accensione di fuochi sulla spiaggia con qualsiasi tipo di combustibile; Lo svolgimento di giochi sulla spiaggia che possano arrecare danno o molestie alle persone ( quali frisbee, palloni, tamburelli etc..); Campeggiare o pernottare sulla spiaggia; La produzione sulla spiaggia di suoni molesti a mezzo altoparlanti o di amplificatori di qualsiasi genere e, comunque, di rumori che possano arrecare pregiudizio alla normale percezione di segnali di allarme vocali o a mezzo di ausili sonori. La vendita, in qualsiasi forma ( compresi i distributori automatici) e/o la somministrazione di bevande in recipienti di vetro nonchè consumare e/o abbandonare sulla spiaggia bevande di qualsiasi genere contenute in bottiglie di vetro o in contenitori realizzati con lo stesso materiale; Le violazioni alle disposizioni – dicono da Palazzo dei Giganti – comporteranno l’applicazione di una sanzione pecuniaria.