Finalmente la nuova rete idrica per Agrigento

“Finalmente la nuova rete idrica per Agrigento. Pronte a partire le procedure di gara. L’ok della Regione. Oltre vent’anni di attese, più di 12 anni di promesse e 9 anni dal finanziamento regionale”. Ieri pomeriggio il sindaco Lillo Firetto ha partecipato ad una riunione presso l’Assessorato regionaledell’energia e dei servizi di pubblica utilità, nella sede del Dipartimento dell’acqua e dei rifiuti, per discutere  del finanziamento del progetto di ristrutturazione e automazione della rete idrica di Agrigento. Nel corso della riunione è stata accolta la proposta del Comune di Agrigento originaria, ossia quella di superare la situazione di stallo dettata dalle attuali vicende giudiziarie che hanno riguardato il gestore e le conseguenti necessità organizzative dell’ATI. In sostanza sarà possibile avviare intanto un primo significativo stralcio del progetto con l’immediato finanziamento a valere sulle somme del Patto per la Sicilia. Questa quota, che è pari a 25 milioni di euro, permetterà di avviare le procedure di gara per la realizzazione della nuova rete idrica con priorità alle zone maggiormente interessate da perdite idriche. “Il Dipartimento dell’acqua e dei rifiuti adesso può comunicare all’Ati il finanziamento – chiarisce il sindaco Firetto –  e chiedere di procedere alla rimodulazione del progetto iniziale e di avviare le procedure di gara. Una conquista per gli agrigentini, che hanno assistito a decenni di promesse mai mantenute accollandosi con pazienza illimitata i disagi nell’erogazione e l’onere di costi di una rete vetusta e colabrodo”.