Fogna rotta nel boschetto di “Fondacazzo”, Girgenti Acque avvia i lavori.

Nel TG di giovedì scorso, vi avevamo parlato dei problemi di sversamento dei liquami fognari nel boschetto di contrada Fondacazzo ad Agrigento. Come testimoniato dalle immagini, nella zona a valle della via XXV Aprile, le falle alle condotta fognaria di superficie, provocano in più punti, il pericoloso problema. L’odore nauseabondo e il rischio contaminazione dell’area demaniale hanno fatto lanciare l’allarme ed ecco quindi che l’associazione ambientalista Mareamico Agrigento, ha inoltrato la segnalazione agli organi competenti. Tempestiva la replica di Girgenti Acque che già ieri ha inviato sul posto una squadra di operai per cercare inizialmente di tamponare il problema.

Il responsabile del comparto “fognature e depurazione” della commissariata società idrica, Francesco Barravecchio,  ha annunciato i lavori che Girgenti Acque dovrebbe avviare la prossima settimana e lo ha fatto in una nota inviata tra gli altri, anche a: Arpa, ispettorato dipartimentale delle Foreste,  dipartimento “Acqua e Rifiuti” del competente assessorato regionale e per conoscenza a :Prefettura, Comune, ATI idrico e ASP.

Secondo quanto trasmesso dal dirigente tecnico, da lunedì 11 febbraio, nel boschetto di “Fondacazzo” verrà sostituito il collettore fognario rotto, aspirati i liquami stagnanti e asportato il terreno interessato dallo sversamento. Inoltre Girgenti Acque ha anche anticipato la volontà a compiere le analisi del sottosuolo e nel caso di presenza di contaminazione del terreno a bonificare l’intera area.