Top Videos
  • Intervista al candidato sindaco di Agrigento Mario Gallo
    8691 76
  • Operazione “la carica dei 104” : 19 arresti
    5958 76
  • Speciale Interviste ospite Simona Carisi 21 08 2014
    5289 76
  • Piano giovani la procura apre un fascicolo
    4296 76
  • Crocetta e Piano Giovani: in bilico il nuovo bando
    3784 76
  • Piano giovani il bando della discordia
    3518 76
  • Addio al vecchio libretto, il certificato di proprietà ora è digitale
    3476 76
  • Telegiornale del 10-04-2014 ore 14:00
    2949 76
  • VIlla del Sole sarà data in gestione intervento di Di Rosa
    2925 76
  • Obbligo accatastamento caldaie, intervento adoc
    2794 76

Formazione professionale in Sicilia, partono i corsi per l’obbligo scolastico News Agrigentotv

Formazione professionale in Sicilia, partono i corsi per l’obbligo scolastico News Agrigentotv
Rate this post

Un dialogo fra Roberto Lagalla, assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale e le organizzazioni sindacali per discutere sulle criticità del sistema della formazione e individuare elementi utili per procedere verso la costruzione di un nuovo modello. “Occorre valorizzare il contributo di tutti – ha detto  Lagalla – cercando di garantire continuità occupazionale ai tanti che hanno perso il posto di lavoro, superando l’attuale fase di stallo. La sfida è quella di rendere la formazione professionale moderna, fruibile e soprattutto di qualità, ricordando che essa non è un segmento distaccato dall’istruzione, anzi, entrambe sono volte alla creazione di competenze indispensabili per un efficace inserimento nel mondo del lavoro”. Per gli enti di formazione professionale in Sicilia, ecco che arriva una boccata d’ossigeno. E’ stato, infatti, approvato l’Avviso pubblico n.1 del 2018 per la realizzazione dei percorsi formativi di istruzione e formazione professionale, sostitutivi dell’obbligo scolastico, per l’anno 2017-2018. Il bando, che sarà pubblicato a breve nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, sostiene l’attuazione e il finanziamento dei corsi di prima, seconda, terza e quarta annualità.

Con un intervento regionale di 20 milioni di euro, saranno coinvolti oltre 5.000 giovani di età compresa tra 18 e i 24 anni, che intendano conseguire un titolo professionale in grado di aumentarne le prospettive occupazionali. “Il bando, si legge in una nota dell’assessore, rappresenta, in particolare, uno strumento per combattere la dispersione e l’abbandono scolastico, sia in termini preventivi che di recupero”.  L’obiettivo di questo bando sarà quello di agevolare l’inserimento lavorativo dei giovani, con particolare attenzione ai soggetti svantaggiati.

Condividi

Categorie: Agrigento, Appuntamenti, Attualità, Cronaca, Politica, Provincia, Ultime news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *