Fortitudo, con Reggio è derby

Impegno in trasferta per la Fortitudo Agrigento che domani al PalaCalafiore affronterà Reggio Calabria. Quattro quarti che aldilà dell’appartenenza regionale sono stati vissuti sempre come un derby. Alle ore 18 si affronteranno due squadre in piena lotta per i propri obiettivi. Il roster di coach Franco Ciani con la vittoria con Scafati è rientrata prepotentemente nella lotta per il primo posto. La vetta, occupata dai campani e da Tortona, dista solo solo due punti e non provarci a tre giornate dal termine sarebbe un peccato. La squadra dopo un periodo di appannaggio sta bene e può schierare sul parquet un quintetto da primi della classe. Unico problema l’assenza del capitano Albano Chairastella, per lui un problema al braccio. Tutto un’altra storia invece in casa Reggio Calabria. Il roster di coach Benedetto costruito per un torneo di vertice è costretta a lottare per non retrocedere. La Viola occupa il terzultimo posto in classifica a quota 22 punti e cercherà fino alla fine di evitare i play out, che significherebbe aver fallito drasticamente.  Il quintetto calabro vanta atleti del calibro di Brackins, 14 di punti media gara, Adegboye, 13.7, Austin Freeman 13.2, e Roberto Rullo 12.5 e non vorrà di certo fare da spettatore ad un”altra grande stagione targata Fortitudo Agrigento. Ecco perchè non sarà per niente una gara semplice anche in virtù del fatto che la Bermè in casa esprime sempre un ottimo basket, trascinata da una delle più calde tifoserie. Ma questo poco importerà alla banda Ciani. Tornare da Reggio Calabria con un successo significherebbe arrivare all’atro derby, quello con Trapani, con l’entusiasmo a mille.

Un commento su “Fortitudo, con Reggio è derby

I commenti sono chiusi.