fbpx

Non è scesa in campo la Fortitudo Moncada Agrigento questa domenica. La
formazione biancazzurra, infatti, ha osservato il turno di riposo.
Per le altre squadre, si è svolta regolarmente la 18esima giornata di questo
campionato di divisione nazionale A.  Perde il Castelletto contro il Bari che
accorcia le distanze; altrettanto fanno Lucca e Treviglio che restano ferme a
18 punti. Nulla sarebbe cambiato, anche in caso di loro vittoria, per la
Fortitudo Agrigento in vista dell’accesso alla Coppa Italia della Lega
Nazionale Pallacanestro. La formazione di coach Ciani, ad esempio, anche in
caso di parità con la squadra del Lago Maggiore Ticino, avrebbe mantenuto salda
l’ipoteca sulle Final Four, in vantaggio per aver vinto lo scontro diretto al
PalaMoncada. Adesso meno che mai preoccupano, Lucca e Treviglio, che anche
vincendo l’ultima di campionato, resteranno staccate dalla formazione
agrigentina, anche in caso di sconfitta a Firenze. Proprio in terra toscana, la
Fortitudo giocherà domenica prossima, 13 gennaio, contro il Firenze, ferma a 14
punti in classifica generale, dopo aver perso la partita contro il
Casalpusterlengo. Ben otto i punti di distacco con i biancazzurri che hanno
tutte le intenzioni, in questo momento, di difendere la terza posizione. Coach
Ciani, dal canto suo, con lo sguardo al girone di ritorno, non ha mai nascosto
l’aspirazione alla postazione d’argento del podio.  Dunque è ufficiale: la
Fortitudo ha tutte le carte in regola per partecipare alla Coppa Italia della
Lega Nazionale Pallacanestro, a cui partecipano le prime quattro squadre
classificate. Una competizione che, comunque andrà, scriverà una nuova
prestigiosa e importante pagina del basket agrigentino e della società
biancazzurra del presidente Salvatore Moncada. D’altronde la Fortitudo
Agrigento ha vinto il titolo di “Campione d’Italia” in Divisione nazionale B.