fbpx

Sono oltre sessanta, e non quaranta come inizialmente stimato, i migranti, tutti minorenni non accompagnati, che ieri mattina sono riusciti a scappare dalla struttura d’accoglienza “Villa Sikania” di Siculiana, dove si trovavano in stato di sorveglianza sanitaria anti-Covid. Dopo un’intera giornata di ricerche, piu’ di 40 sono stati rintracciati, e riportati indietro da polizia e carabinieri. Molti sono stati bloccati lungo la strada statale 115. Altri sono stati fermati in aperta campagna. Le perlustrazioni vanno ancora avanti. Un gruppetto di migranti a tarda sera è stato avvistato alle porte di Agrigento