fbpx

Una fuga di gas ha causato uno scoppio nel quartiere di Villaseta vicino la chiesa della Madonna della Catena. La deflagrazione  ha fatto saltare in aria 4 coperture di acciaio. Lo scoppio è avvenuto attorno alle 17, poco prima, alcuni passanti avevano avvertito nell’aria odori nauseabondi. La deflagrazione, udita anche a cento metri di distanza e nelle abitazioni vicine, ha provocato paura tra la gente, che è subito scesa in strada, convinta che si potesse trattare di una bomba o addirittura di un terremoto. Fortunatamente non si sono riscontrati feriti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile unitamente ai militari della stazione di Villaseta, gli agenti della Polizia municipale, i responsabili dell’Uffico tecnico comunale e il personale dell’Eni l’azienda gestore del servizio gas. I tecnici dell’azienda del gas, dopo un primo sopralluogo assieme ai vigili del fuoco, nella ricerca della causa della deflagrazione, hanno delimitato la zona interessatta dallo scoppio. L’accumulo del gas e il conseguente scoppio ha causato il danneggiamento della condotta fognaria.