Fuoco nel parco archeologico di Agrigento, le fiamme lambiscono i templi

Il fuoco che sta contraddistinguendo la torrida estate siciliana non risparmia neanche la Valle dei Templi di Agrigento dove un vasto incendio ha interessato il parco archeologico lambendo la collina sacra di Akragas. Fortunatamente solo tanta paura per le migliaia di turisti presenti. IL rogo partito in mattinata dalla zona di viale Emporium a San Leone si è poi esteso raggiungendo dapprima l’alberata via La Loggia, strada quest’ultima sottostante il tempio della Concordia e poi un tratto della Strada Statale 640 nei pressi della rotonda Giunone. A scopo precauzionale la via La Loggia è stata chiusa al traffico veicolare così come, off limits è stata per alcune ore la biglietteria lato porta V della Valle dei Templi. Fiamme altissime hanno divorato diversi alberi di ulivo e sterpaglie. Il fumo, visibile a chilometri di distanza ha invaso il cielo. Fortunatamente le opere di prevenzione incendio effettuate recentemente in prossimità dei templi dorici hanno funzionato, non consentendo quindi al fuoco di spingersi sino ai monumenti patrimonio dell’umanità. Notevoli i disagi al traffico veicolare con lunghe colonne d’auto ferme in attesa della liberazione della strada. Sul posto per le opere di spegnimento, hanno lavorato diverse squadre di Vigili del Fuoco, Forestale e Protezione Civile ma anche i dipendenti dell’Ente Parco che armati di secchi d’acqua hanno contribuito per evitare il propagarsi delle fiamme.