fbpx

I poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento, hanno identificato e denunciato trentenne, cittadino di origine marocchina con diversi precedenti di polizia che, nell’ultimo mese, si è reso protagonista di diversi furti ai danni di esercizi commerciali e di autovetture parcheggiate nel centro della città dei Templi. Ad incastrare l’immigrato le indagini degli agenti, e la visione di diversi filmati di videosorveglianza presenti nelle zone interessate dai furti, da cui, dopo ore di attenta osservazione, analisi e video confronti, è stato possibile appurare che, in base alla corporatura ed all’abbigliamento utilizzato, l’autore dei differenti reati era sempre lo stesso soggetto. Ciò ha permesso di ricostruire le abitudini criminali dell’uomo, e del suo “modus operandi”,  in particolare degli orari cui era solito agire, durante la chiusura per la pausa pranzo. Una mirata attività di controllo del territorio nelle zone più colpite dai furti, ha consentito di riconoscere il sospettato mentre era intento ad aggirarsi nella centralissima via Atenea, e verosimilmente quando era in procinto di commettere un altro furto. I poliziotti lo hanno bloccato, accompagnandolo negli uffici della sezione Volanti per l’identificazione e gli accertamenti di rito.