Furto di olive a Canicattì in terreno confiscato alla mafia

E’ stato perpetrato un furto di olive, ancora non raccolte, a Canicatti’, in contrada Cuccavecchia, in un terreno confiscato all’imprenditore Calogero Di Caro, più volte condannato per associazione mafiosa. Ad accorgersi e a denunciare il furto sono stati gli operai della cooperativa sociale “Lavoro e non solo”, impegnati nella stagionale raccolta delle olivo su invito dell’amministrazione comunale di Canicattì.

Un commento su “Furto di olive a Canicattì in terreno confiscato alla mafia

I commenti sono chiusi.