Garanzia Giovani, pubblicati i sei bandi

Vedono finalmente la luce i bandi di Garanzia Giovani. Pubblicati  nel sito della Regione i sei bandi per quasi 115 milioni di euro. A presentarlo ieri in conferenza stampa  a Palazzo d’Orleans l’assessore regionale al Lavoro, Bruno Caruso, e il  dirigente del dipartimento al Lavoro, Anna Rosa Corsello. I bandi si rivolgono a 13.850 giovani tra i 15 e i 29 anni, i cosiddetti “neet”, ossia giovani non occupati e non studenti. I tirocinanti percepiranno  500 euro, oltre la   quota destinata all’azienda che assumerà il tirocinante. Saranno i  centri per l’impiego ad incrociare domanda e offerta di lavoro. Altri 450 tirocini sono previsti per il bando anche in mobilità transnazionale con un  budget pari a due milioni di euro. I fondi per questo bando sono pari a circa 53 milioni. Per la formazione per l’inserimento lavorativo previsti 46 milioni di euro. Verrà  stilato un catalogo di offerte che darà la possibilità ai giovani di scegliere il percorso formativo che intenderà intraprendere e con chi quale azienda effettuarlo. Gli altri bandi riguardano le misure contro la dispersione scolastica, pari a 10 milioni di euro, quattro milioni equamente divisi  per  la mobilità interregionale e  transnazionale. Entro febbraio sarà pubblicato un nuovo bando destinato all’auto-impiego e all’auto-impresa attraverso il meccanismo del micro credito. In pratica  i giovani “neet” potranno beneficiare di un contributo che va da 25 a 35 mila euro, con il  supporto di Sviluppo Italia Sicilia e Invitalia, braccio operativo del Ministero per lo Sviluppo.  I prestiti saranno a tasso zero, con  la prima rata a partire dopo sei mesi di attività  e con un piano di ammortamento di sette anni, grazie anche ad un fondo di rotazione creato appositamente. Adesso non rimane che aspettare che il piano possa essere attuato al più presto, perché se i fondi non saranno spesi  entro la fine dell’anno,  torneranno nelle casse dello Stato.

3 commenti su “Garanzia Giovani, pubblicati i sei bandi

I commenti sono chiusi.