Gdf, arresti per carte di credito clonate

Gdf, arresti per carte di credito clonate

 

Arresti domiciliari ed obbligo di dimora per Elio Magrì ed Elio CARUSELLI, avvocato del Foro di Agrigento, perché responsabili di una lunga serie di truffe perpetrate attraverso l’utilizzo fraudolento di carte di credito clonate.

Le indagini, dirette dal Sost. Proc. Della Repubblica nisseno Maria Carolina De Pasquale, hanno preso le mosse da alcune denunce sporte, nel 2011, da esercenti dell’hinterland agrigentino i quali avevano ricevuto dai gestori dei circuiti delle carte di credito la comunicazione di aver eseguito transazioni che erano state riconosciute come fraudolente. Le due ordinanze restrittive sono state eseguite dalla guardia di finanza di Agrigento.