Germana Peritore: una scrittrice licatese che ha conquistato l’Italia

Oggi vi presentiamo una scrittrice di origini agrigentine: Germana Peritore, nata a Licata, laureata in Lettere Moderne all’Università di Palermo. Si è poi trasferita per insegnare Letteratura italiana e latina nei Licei piemontesi. Ha scritto testi e sceneggiature con il Laboratorio Teatro Settimo per l’Assessorato alla Gioventù della città di Torino sui temi della creatività, dell’espressività e della comunicazione attraverso il linguaggio teatrale. Successivamente ha scritto libri, saggi, memorie e racconti di cui vi consigliamo la lettura:
– “Giuseppe Giacosa. Dai castelli canavesani al sogno americano.” (un libro che ripropone il viaggio di Giuseppe Giacosa negli Stati Uniti, un’attuale testimonianza nonostante siano passati oltre cent’anni).
– “Tante Sicilie, tante Americhe” (i racconti di una famiglia licatese che emigra negli Stati Uniti, il punto di vista di una nonna sui parenti emigrati, l’esperienza del padre che visse lo sbarco degli americani a Licata, le guerre mondiali e gli intrecci personali).
– “Rosalia dei gatti” (un libro per tutti coloro che, come Germana, somigliano ai gatti e i gatti somigliano a loro. Intelligenti e curiosi, discreti e riservati, solitari e indipendenti, affettuosi ma anche cacciatori).
– “Eros, Catullo e le Ragazzacce” (un libro dove Germana ci sorprende, una contrapposizione affascinante tra Eros, mito epico e protagonista indiscusso e le nuove ragazzacce che sconvolgono le regole dell’amore con sms e email, con consapevolezza e passione. Un punto di vista molto femminile sul sesso, l’eros, l’amore, la seduzione e la passione).
Una scrittrice che porta nel cuore la sua Sicilia e ne fa riferimento in molti suoi scritti, una donna che ama le sue origini e la sua femminilità.

germana

2 commenti su “Germana Peritore: una scrittrice licatese che ha conquistato l’Italia

  1. Già menzionarla …comunque …..è positivo per la cultura italiana . Si annotano meriti transitivi per Licata , paese di nascita …e si fa omaggio ad una città ed alla sua popolazione . Un plauso per l’iniziativa “culturale” , da voi , condotta con attenzione . Ad onor maggiore…del vero…la scrittrice ….rappresenta molto di più e molto al di sopra di quanto …stringatamente sintetizzato . Ma sarebbe un discorso inadeguato a questi luoghi . Aggiungo solo che i suoi lavori rappresentano pregevolissimi avvistamenti di modelli comunicativi di profondità inedite , in usuale narrativa , suggellati da una disarmante e sorprendente semplicità di esposizione , sempre fascinosa ed ammaliante . Mostra nelle sue opere una superiore maniera d’intendere l’esistenza umana , specialmente quando declinata al femminile , ” genere “…….di cui fieramente mostra , personalizzandolo………….lo stile interpretativo d’ogni pensiero , vicissitudine ed avventura umana .

  2. Ringrazio per il delizioso articolo sul mio percorso di scrittura, soprattutto perché giunge dalla mia Sicilia e da Agrigento !!!!!
    Germana Peritore

I commenti sono chiusi.