fbpx

Nota stampa di Girgenti acque relativamente al ritrovamento di due tubi , uno all’altezza della prima spiaggia di San Leone e l’altro al lido Cannatello. La società precisa: “nessuno dei due è parte della condotta sottomarina ubicata nell’area denominata “Padri Vocazionisti”. Dall’ispezione effettuata dai tecnici di Girgenti Acque SpA è emerso che le caratteristiche tecniche non corrispondono a quelle del pennello a mare e, inoltre,  il funzionamento della centralina di sollevamento è assolutamente regolare. “Se, viceversa- continua Girgenti acque- vi fossero state delle alterazioni nel funzionamento della condotta sottomarina, le anomalie sarebbero state registrate e la centralina avrebbe segnalato parametri non corrispondenti all’esercizio abituale della stessa condotta”.