Giro d’Italia, l’ordinanza: vietati caschi, aste per il selfie, bottiglie e alcool. Scuole chiuse

Vietato vendere e somministrare bevande alcoliche o bevande in bicchieri, lattine e bottiglie di vetro o in altro materiale potenzialmente utilizzabile quale strumento atto ad offendere o a turbare l’incolumità fisica e l’ordine pubblico. Vietato consumare alcool. Vietato vendere e far esplodere, all’interno dell’area della manifestazione, artifici che abbiano effetto scoppiettante. Vietato portare nell’area  ombrelli, aste per selfie. Sono queste alcune delle disposizioni, contenute nell’ordinanza firmata dal sindaco Lillo Firetto, per garantire la sicurezza urbana e la pubblica incolumità in occasione della tappa del Giro d’Italia 2018 che il 9 maggio sarà ad Agrigento.  Firetto ha anche disposto la chiusura di tutte le scuole della città per il prossimo 9 maggio: ” godiamo insieme di un bel momento di sport”, ha scritto il primo cittadino su facebook.