Gli esplode fra le mani un grosso petardo, 19enne trasferito a Palermo

Sono saliti a cinque , nell’Agrigentino, i feriti da botti esplosi durante la notte di San Silvestro o nelle ore immediatamente successive. Nella tarda mattinata di ieri, al pronto soccorso dell’ospedale di Ribera, si è presentato un diciannovenne del Gambia con una brutta ferita ad una mano. Una ferita provocata dallo scoppio di un petardo. I medici dell’ospedale “Fratelli Parlapiano”, pur diagnosticando ferite e traumi guaribili in circa 30 giorni, hanno deciso per il trasferimento del giovane in una struttura sanitaria meglio attrezzata.  La ferita riportata alla mano, a quanto pare, è risultata essere molto profonda e per questo motivo il diciannovenne è stato trasferito all’ospedale “Civico” di Palermo.