Agrigento Attualità Cronaca

GLI OPERATORI ECOLOGICI RITORNANO A PROTESTARE DAVANTI IL COMUNE DI AGRIGENTO                     

GLI OPERATORI ECOLOGICI RITORNANO A PROTESTARE DAVANTI IL COMUNE DI AGRIGENTO                     
Rate this post

Operatori ecologici sul piede di guerra. Stiamo parlando  dei 12 addetti al servizio e raccolta e smaltimento dei rifiuti che sono stati licenziati dal nuovo bando di gara che, quasi un anno fa, nel tentativo di ridurre i costi del servizio per il comune di Agrigento,  ha fatto si che alcuni operai venissero mandati a casa. Da li sono iniziati giorni di protesta pacifica degli operai davanti le porte di Palazzo dei Giganti. Dalla mattina alla notte una sosta continua in attesa di ricevere le buone notizie. Ne sono seguiti alcuni incontri  tra i loro rappresentati sindacali, gli amministratori locali e il Prefetto, ma fino ad oggi nessuna novità  che potesse riportarli al lavoro. Da qui, la decisione di abbandonare la pacifica protesta e fare rientro a casa. Decisione durata poco…infatti i 12 operatori hanno annunciato nelle ultime ore il loro ritorno davanti il comune a fare sentire la propria voce. A confermare tutto le sigle sindacali  di Cgil, Cisl e Uil che hanno chiesto al Prefetto un nuovo incontro per non lasciare nel dimenticatoio gli operatori ecologici.

2 Replies to “GLI OPERATORI ECOLOGICI RITORNANO A PROTESTARE DAVANTI IL COMUNE DI AGRIGENTO                     

Comments are closed.