fbpx


Il segretario generale della Cgil agrigentina, Massimo Raso, chiede un incontro urgente al presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta per discutere sulla situazione dei dipendenti del consorzio “i luoghi dell’arcadia”. “Siamo davvero preoccupati circa il futuro lavorativo degli operatori dei “servizi aggiuntivi” dei siti archeologici- dice Raso- a seguito della decisione di revocare le concessioni alle società affidatarie dei servizi. Una decisone che comprendiamo, se riferita ai noti fatti di cronaca riferiti alla Società Novamusa, ma che appare del tutto immotivata riferita alle altre situazioni presenti nella nostra Sicilia. Confidiamo in una sua  autorevole presa di posizione”, conclude Raso.