fbpx

Un vero e proprio bagno di folla: quasi 20 mila persona hanno accolto a Porto Empedocle il concerto dei Nomadi.
Ai piedi della torre di Carlo V, appena ristrutturata, la band – che ha scritto una delle pagine più importanti della storia musicale italiana – ha dato vita a un vero e proprio evento artistico ripercorrendo l’esteso repertorio musicale dei Nomadi.
Brani del loro ultimo album “Nomadi allo Specchio” ma anche tanti successi degli anni passati.
Tanti applausi anche per il chitarrista della band Cico Falsone originario proprio di Porto Empedocle.
Un concerto che ha infiammato il pubblico composto da giovani e meno giovani.
E con la musica dei Nomadi, accompagnata da giochi pirotecnici sullo sfondo del mar mediterraneo, si chiude ufficialmente il ricco calendario dell’estate empedoclina.