Agrigento Attualità Cronaca

I sindaci dell’agrigentino per l’acqua pubblica

I sindaci dell’agrigentino per l’acqua pubblica
Rate this post

Continua la protesta dei sindaci agrigentini contro Girgenti Acque e per il ritorno della gestione pubblica dell’acqua. I primi cittadini di parecchi comuni sono stati convocati all’Asi di Agrigento  dal commissario della Provincia di Agrigento, Barberi, che è anche il commissario liquidatore dell’ Ato idrico, affinché  costituiscano l’Autorità d’ambito idrico, imposta nell’ambito della riforma regionale della gestione idrica. Nel frattempo, i sindaci agrigentini si sono dati appuntamento a San Biagio Platani, paese dell’entroterra agrigentino, famoso soprattutto per la festa degli archi di Pasqua. I sindaci si sono espressi all’unanimità a favore della riassunzione da parte dei Comuni della gestione del servizio idrico. Non appena sarà costituita l’ Autorità d’ambito idrico, gli stessi sindaci, ed un’apposita commissione tecnica, valuteranno se rescindere il contratto di gestione con Girgenti Acque e scegliere altre forme di gestione previste dalle legge regionale numero 19 del 2015. 

2 Replies to “I sindaci dell’agrigentino per l’acqua pubblica

Comments are closed.